mercoledì 16 luglio 2014

Ma dove vanno a morire i gatti?

Vorrei proprio saperlo.
E' successo di nuovo: un altro dei "miei" affezionati gattoni è sparito. Il più bello, quello che stava meglio (apparentemente). Domenica sera era al solito sotto la mia finestra a guardarmi, speranzoso in qualche avanzo.
Non sono scesa in cortile, non avevo niente da dargli, ho pensato:"domani".
E quel domani mi è sfuggito di mano, lui non c'è più.
C'è qualcosa di misterioso in queste sparizioni, ho cercato per tutto l'isolato, negli orti vari, ma niente. In una anno sono spariti tre gatti (senza contare i piccoli uccisi da quell'assassina che ora tengo d'occhio).
Sarà stato avvelenato? Da chi? Sarà stato investito? Ma dove? lui non usciva mai dal cancello!
La vita misteriosa di questi animali mi affascina, dove li conducono le loro buffe zampette? E' struggente non vederlo più, non sapere che fine ha fatto.
Una volta ho sentito dire che i gatti si allontanano per morire...è vero?
Sono immensamente triste.

5 commenti:

  1. Forse qualcuno l'ha adottato, speriamo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho paura che invece sia finito...nel piatto. E' Strano che spariscano solo i gatti sani, le sto pensando tutte. Qualcuno lo ha preso, da solo non si è mai allontanato. Ma chi???

      Elimina
  2. Che storia triste... ma davvero c'è una strega che ha ucciso tre cuccioli?

    RispondiElimina
  3. Ne ha ucciso più di tre. Le persone possono essere davvero contradditorie: porta loro da mangiare ma allo stesso tempo "controlla le nascite" ammazzando i piccoli.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina